Il piccolo libro dello YOGA: le dieci parole fondamentali

Negli ultimi anni, durante la sua attività di insegnante di yoga, Francesca Senette si è trovata spesso a dover rispondere a domande come: “Cosa si intende per karma?”, “Per essere yogini bisogna diventare vegetariani o vegani?”, “Perché si canta l’Om”?.

Ed è così che, unendo la professione di giornalista e comunicatrice al suo grande amore per lo yoga, Francesca ha deciso di editare un testo rivolto sia a chi si approccia a questa disciplina per la prima volta sia a chi ha già intrapreso il cammino verso la Consapevolezza.

Con Il piccolo libro dello yoga: le dieci parole fondamentali l’autrice ha voluto rendere comprensibili e spiegare con parole chiare e semplici alcuni concetti complessi legati allo yoga senza però banalizzarli.

Un manuale facile e pratico, “pop nella forma ma serio e rigoroso nei contenuti”, un volume da tenere sempre a portata di mano, da consultare all’occorrenza proprio come un piccolo dizionario e che ci racconta in 10 parole chiave (Yoga – Asana – Yama e Niyama – Om – Pranayama – Meditazione – Karma – Chakra – Namaste) una parte importante dell’infinito mondo delle conoscenze yogiche.

Vi siete mai chiesti cosa significhi letteralmente la parola yoga? Si tratta di un termine sanscrito – la lingua dell’antica India – e la sua traduzione più accreditata è quella di “unire-unione”, unione di mentre e corpo, mente e anima e anima e spirito. Yoga deriva dalla radice yuj che sta per “aggiogare”. Così come il giogo consente di far fare al bovino qualcosa che l’animale potrebbe potenzialmente fare ma non farebbe senza l’ausilio dell’attrezzo allo stesso modo chi pratica yoga può realizzare e fare davvero ciò che, fuori dalla disciplina, altrimenti non farebbe. Lo yoga diventa allora un “metodo per”, uno stato di unione e armonia con l’aggiunta delle tecniche per raggiungerle.

Pagina dopo pagina sorrideremo leggendo che gli asana fungono da “spazzini” che ripuliscono il fisico di chi pratica mantenendolo sano e funzionale, che sul tappetino si può fare a meno di sudare, ma non si può fare a meno di ascoltarsi (al punto che, scherzando, qualcuno ha detto che lo yoga farebbe addirittura divorziare mettendoci in contatto con la parte più vera di noi, guardando in faccia, senza filtri o alibi le emozioni che si provano davvero).

Informazioni utili e piccole curiosità ma anche profonde riflessioni, pagina dopo pagina impariamo che ogni giudizio formulato sugli altri è una forma sottile di violenza, acquisiamo la consapevolezza che praticare yoga significa agire secondo buone intenzioni assumendosi al 100% la responsabilità della nostra vita o ancora conosciamo il precetto di mantenerci liberi da ogni tipo di attaccamento alle cose cercando, nel contempo, di essere veramente contenti di ciò che abbiamo.

Attraverso la lettura de “Il piccolo libro dello yoga” di Francesca Senette scopriremo che lo yoga è molto di più di una serie di esercizi fisici per sentirsi bene nel corpo e ci innamoreremo della filosofia alla base di questa disciplina che diventa -per chi la abbraccia- un vero e proprio stile di vita, uno stile di vita che rivoluziona la vita, trasformandola.